Goccles aiuta a individuare il tumore della bocca

Sei un dentista? Un distributore? O hai già Goccles? Accedi all’area dedicata.

Pubblicazioni in evidenza.

Principali caratteristiche di Goccles

Goccles® (dispositivo made in Italy sviluppato dall’Università Cattolica di Roma) sfrutta la luce della lampada fotopolimerizzante presente negli studi dentistici per eseguire un esame rapido e non invasivo dell’autofluorescenza del cavo orale e individuare eventuali lesioni precancerose.

Il tumore del cavo orale

La presenza sulle mucose del cavo orale di una tumefazione persistente, di una macchia bianco rossastra che non si risolve oppure di una ferita che non si rimargina è un possibile segnale di allarme, perché potrebbe trattarsi della manifestazione di una lesione pre-tumorale o tumorale della bocca.
Il cavo orale comprende:

  • L’anteriore della lingua, le gengive, la superficie interna delle guance e delle labbra
  • La parte inferiore sotto la lingua della bocca (il pavimento orale), la parte superiore ossea della bocca (il palato duro)
  • La zona situata posteriormente ai denti (il trigono retromolare)

Per tutti i tumori del cavo orale i principali e più comuni fattori di rischio sono:

  • Il fumo di sigaretta, la masticazione di tabacco, il consumo di alcol.
  • La trasmissione orale del papilloma virus HPV (elevata incidenza tra i giovani); scarsa igiene orale e cattiva alimentazione; cause genetiche.
  • I traumi della superficie interna della bocca, come l’errato posizionamento di protesi dentarie.

Gli odontoiatri dovrebbero prestare particolare attenzione alle lesioni della bocca in genere e a qualsiasi segno o sintomo sospetto del cavo orale, in particolare negli individui che consumano tabacco o assumono regolarmente alcol. I pazienti dovrebbero seguire le seguenti avvertenze:

  • Non sottovalutare eventuali lesioni della bocca anche se piccole o indolori: noduli o indurimenti della mucosa, piccole ulcere, placche bianche o rosse o bianco-rossastre, specie se sanguinanti, escrescenze. attenzione anche a impedimenti a una corretta masticazione.
  • Effettuare la visita odontoiatrica una o due volte l’anno, con maggiore frequenza per gli over 60 e per i soggetti che hanno avuto stili di vita a rischio.
  • Adottare uno stile di vita salutare, non fumare, non consumare tabacco in alcuna forma e limitare l’alcol.

Il cancro della bocca, se riconosciuto in fase precoce, può essere curato con successo, con elevate percentuali di guarigione. I ritardi diagnostici dipendono in genere da una sottovalutazione dei sintomi spesso dovuta a una conoscenza insufficiente di questo tumore, confuso con altre malattie più frequenti ma meno gravi (quali ascessi dentari o tumori benigni) oppure le sue manifestazioni non vengono riferite al medico in tempo utile. L’esame per individuare i tumori del cavo orale, in assenza di sintomi, dovrebbe essere:

  • Ispezione a occhio nudo del cavo orale e palpazione della lingua e del pavimento della bocca.
  • Seconda ispezione o screening del cavo orale con Goccles e l’ausilio di una luce fotopolimerizzante.
  • Eventuali lesioni sospette della mucosa, se persistenti, dovranno essere sottoposta a biopsia.

Autofluorescenza

La fluorescenza è la proprietà fisica di alcune molecole, fluorofori, di assorbire la luce a determinate lunghezze d’onda ed emetterla ad una lunghezza d’onda maggiore.

L’autofluorescenza è la risposta delle cellule contenenti fluorofori endogeni.

Con GOCCLES si sfrutta l’autofluorescenza dei tessuti della bocca (lingua, gengive, palato, etc.) che appariranno di colore verde, se sani, differenziando le aree lesionate che appaiono più scure.

Premi e riconoscimenti

  • Edison Awards Goccles
  • Dental Advisor Goccles
  • Life Science Excellence Awards Goccles
  • Edison Awards Goccles

News

Leggi tutte le News

Contattaci

E-Mail
info@goccles.com
Indirizzo
SS. Appia 7 Bis, 46/48 – 81043 Capua (CE)
Telefono
+39 0823 626201

Goccles è un dispositivo medico Pierrel